Andorra

Andorra, ufficialmente Principato di Andorra, è un microstato dell'Europa sud-occidentale, situato nei Pirenei orientali, tra la Francia e la Spagna. È la sesta nazione più piccola d'Europa con una superficie di 468 km2 e una popolazione stimata di 85.458 abitanti nel 2014. È un principato fondato nel 1278 e retto da due coprincipi: il vescovo della diocesi spagnola di Urgell e il presidente della Repubblica francese.

Un tempo isolato, oggi è notevolmente prospero, principalmente grazie al turismo (si stima che i turisti che visitano Andorra siano 10.200.000 l'anno) e al suo status di paradiso fiscale.

Storia Dal Medioevo all'era moderna Le prime origini di un'entità politico-territoriale andorrana si intrecciano con le evoluzioni storiche francesi: tradizione vuole, infatti, che Carlo Magno abbia concesso autonomia al popolo andorrano in cambio dell'alleanza contro i mori. La Signoria del territorio sarebbe quindi passata al conte di Urgell e conseguentemente al vescovo della diocesi locale. Fu lo stesso apparato ecclesiastico a concedere la supremazia del principato ai Signori di Caboet, che presto si imparentarono con la dinastia dei conti di Foix: il Conte ereditò in breve tempo anche territori al di là dei Pirenei, inclusa Andorra. Fu nell'XI secolo che nacque una questione territoriale tra il vescovo e il suo confinante per Andorra.

Dal IX fino al XIII secolo il territorio di Andorra fu una dipendenza del vescovo catalano dell'Urgell. Nell'XI secolo sorse una disputa su Andorra tra il vescovo e il suo vicino occitano. Nel 1278, il conflitto tra il vescovo di Urgell e i conti di Urgell venne risolto dalla firma di un accordo (pareatge), che stabiliva come la sovranità di Andorra sarebbe stata divisa tra il conte di Foix (il cui titolo sarebbe in seguito stato trasferito al capo di Stato francese) e il vescovo insediato a La Seu d'Urgell, in Catalogna. Il pareatge, un'istituzione feudale che riconosceva il principio di uguaglianza dei diritti condivisi da due regnanti, diede al piccolo principato la sua forma territoriale e politica e uno statuto destinato a rimanere sostanzialmente intatto sino a oggi.

Attraverso gli anni il titolo comitale di Foix passò ai Re di Navarra, ma quando Enrico III di Navarra divenne Enrico IV di Francia, emanò un editto nel 1607

...scopri di più

© 2017 Mediatour.es - P.IVA B64618333